Placeholder
Under 17 - Girone 1 Qualificazione 
15 Ottobre 2022, 17:30
SSD SEREGNO RUGBY A R.L.
14 - 19
AMATORI&UNION MILANO
Trabattoni
Under 17

Cronaca dell'incontro

Ci sono partite come questa che sono un paradosso, per i nostri falchetti è una sconfitta che ha il sapore di una vittoria. Sebbene il risultato non ci abbia arriso, è la partita migliore che hanno giocato. I nostri avversari vanno in meta già nei primi minuti della partita, sfruttando in maniera furba alcuni calci di punizione guadagnando di volta in volta 10 metri perché noi non rientriamo dal punto.
Senza scomporsi i falchetti ricominciano a giocare calciando e riconquistano quasi immediatamente la palla, con un uso del piede intelligente e che uno scatto veloce a livello individuale riescono a pareggiare e a passare in vantaggio col calcio di trasformazione.
I nostri avversari comunque non allentano la pressione e giocando con il fisico e un po’ di furbizia riescono ad ottenere una touche ai nostri 5 metri e ad andare successivamente in meta.
È una partita frammentata e caratterizzata da tanti errori da una parte e dall’altra ma durante il primo tempo i nostri avversari giocano molto di più nella nostra metà campo e i nostri falchetti spesso devono difendere, facendolo piuttosto bene, ma comunque subendo l’avanzata territoriale degli avversari che ad un certo punto sfruttando una mischia a favore loro ai cinque metri segnano la terza meta portandosi sul parziale di 19 a 7. Dopo questa meta i nostri ragazzi cominciano a giocare meglio, e cominciano a difendere avanzando e a conquistare qualche pallone avvicinandosi alla linea di menta ma senza realizzare.
Nel secondo tempo i nostri falchetti continuano sulla strada intrapresa nel primo, guadagnano fiducia e mettono sempre più in difficoltà i nostri avversari, che comunque sono bravi e l verso la metà del secondo tempo assegnare una meta arrivata da piccole situazioni di avanzamento la partita prosegue in un sostanziale equilibrio fra le due squadre che provano in ogni modo a superare le maglie difensive avversarie senza mai riuscirci, commettendo spesso molti errori dovuti non al fatto di non essere capaci ma la bravura degli avversari.
Alla fine ne è scaturita una partita molto frammentata e giocata su ritmi piuttosto bassi ma da due squadre di alto livello. Bisogna rammentare che i nostri falchetti per 9/15 erano in campo con giocatori del 2007. Man of the match Pepe.